Legna da ardere

Legna da ardere Legnano: che tipo di lega scegliere?

Se cerchi legna da ardere a Legnano puoi rivolgerti con fiducia a Fonderie Lamperti. Disponiamo di legna da ardere di alta qualità, ideale per la tua stufa, il tuo caminetto o il tuo forno a legna. Perché la nostra legna è superiore? Abbiamo deciso di mantenere i nostri standard di qualità alti in ogni settore: così come siamo i maestri della ghisa italiana, allo stesso modo curiamo il servizio di selezione, vendita e consegna a domicilio della migliore legna da ardere a Legnano e nelle località limitrofe, per garantire a tutti i nostri clienti il massimo della soddisfazione. Per aiutarti a scegliere la legna migliore per le tue esigenze, abbiamo deciso di mettere a tua disposizione un piccolo manuale del bravo fuochista, in modo che tu possa comprendere a fondo quali sono le differenze fra le varie tipologie di legna da ardere, così da scegliere il prodotto migliore per le tue esigenze. Troverai tante informazioni nel nostro sito, e in questa pagina parleremo dell’importanza di una legna ben secca.

La legna migliore per stufe, caminetti e forni da pizza.

La legna da ardere non è tutta uguale: le differenze sono così grandi e significative che certe tipologie di legna non vanno nemmeno considerate come legna da ardere. Ecco come orientarti.

La legna deve essere secca

La legna fresca contiene fino al 70% di acqua. L’acqua rende la legna più pesante e se compri legna che non è stata stagionata, conservata al riparo e seccata a dovere, rischi di spendere molto di più per ogni singolo bancale, andando a pagare anche l’acqua contenuta nella legna troppo fresca. La legna va essiccata tramite appositi procedimenti che la disidratano a fondo, oppure va fatta stagionare con perizia per circa 2 anni, perché se viene lasciata all’aperto o in posti troppo umidi rischia di non liberarsi dell’umidità e di iniziare a marcire. La legna da ardere deve sviluppare un buon calore, ma se è bagnata spreca il suo potere calorifico per far evaporare l’acqua prima di iniziare a scaldare veramente i tuoi ambienti o il tuo forno a legna, producendo nel frattempo fumi e vapori dannosi per la canna fumaria.
Per farti capire l’importanza di una buona essicazione, pensa che un legno ben seccato come il nostro contiene il 15% di acqua. Ecco uno schema per valutare la resa della legna.
Guardiamo all’umidità della legna di faggio, che è la legna che ci viene maggiormente richiesta, e vediamo come cambia il suo potere calorifico in base a quanto è secca:

  • legna di faggio anidra – no umidità: 4456 Kilocalorie all’ora
  • legna di faggio col 15% di umidità: 3700 Kilocalorie all’ora
  • legna di faggio col 30% di umidità: 2940 Kilocalorie all’ora
  • legna di faggio col 50% di umidità: 1930 Kilocalorie all’ora

Puoi capire immediatamente che una legna seccata male, col 50% di umidità, oltre a costarti di più perché paghi tutta l’acqua contenuta fra le fibre, rende anche la metà in termini di produzione del calore. Ecco perché è conveniente affidarsi a Fonderie Lamperti per la tua legna da ardere a Legnano.

Fonderie Lamperti scalda il tuo inverno! Contattaci e mettiti comodo!

Ti servono informazioni sulla legna da ardere a Legnano? Compila il form e ti ricontatteremo!

Il tuo nome (richiesto)
La tua email (richiesto)
La tua richiesta

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003, secondo le finalità e le modalità indicate nella Vostra informativa

Leggi l’informativa privacy